Scuola digitale

Nel giro di pochi anni le nuove tecnologie hanno cambiato il mondo.
Con l'avvento di internet, che permette comunicazioni istantanee in
ogni parte del globo, e la diffusione di computer di dimensioni
tascabili non solo è cambiato il Mondo.
In una società in costante evoluzione tecnologica e culturale lo Staff
di LeoLibri è convinto che le innovazioni debbano interessare anche e
soprattutto l'istruzione delle nuove generazioni, e per questo motivo
abbiamo ideato, nell'ambito del più vasto piano di Rivoluzione
Digitale, il progetto Scuola Digitale.

Nello scenario didattico attuale, che pure permette di ottenere ottimi risultati,
rileviamo però alcune pecche: i libri di testo sono spesso voluminosi, pesanti ed espongono i ragazzi a rischi per la propria salute.
I libri spesso si rivelano anche economicamente onerosi per le
famiglie, soprattutto in un periodo di crisi economica generalizzata
come quello che viviamo oggi.
Lo spazio dedicato all'acquisire confidenza con i supporti informatici
all'interno del sistema scolastico è estremamente limitato, nonostante
l'importanza che il digitale ha ormai raggiunto nella nostra società.

Il progetto Scuola Digitale di Leolibri interviene a colmare le lacune
rilevate: proponiamo l'adozione di testi digitalizzati fruibili su
comodi supporti informatici, o tramite la stampa da aprte degli alunni redatti dagli stessi professori, i quali, insegnando ogni giorno, conoscono bene i metodi di
apprendimento e sono quindi i soggetti più adatti a scrivere i libri di testo.
Questa semplice ma fondamentale rivoluzione permetterebbe agli
studenti di abituarsi all'uso della tecnologia in ambito di studio e
lavoro in maniera quasi naturale, ridurrebbe drasticamente i costi
dei testi scolastici, grazie all'eliminazione delle spese collegate alla carta, garantendo altresì una giusta retribuzione agli autori, circa sei volte in più dell'editoria tradizionale,
sgraverebbe gli alunni dal peso di cartelle colme e ridurrebbe altresì
l'impatto ambientale.

Per questo noi crediamo che si debba incentivare il self publishing (pubblicazione digitale dei libri di testo da parte degli insegnanti) nel mondo della scuola. il risparmio per le famiglie sarebbero consistenti, i professori avrebbero un aumento consistente delle entrate e vi sarebbero notevoli miglioramenti nella didattica. Come sempre volere è potere: aiutaci anche tu a rivoluzionare la scuola!

salviamo il mondo un'idea alla volta

Lo staff di Leolibri.it